DI COSA SI TRATTA?

Il programma che riguarda il sistema di sicurezza all'interno del Balaton Sound è costituito da una rete supportata da volontari ed è iniziato nel 2018. Grazie al suo successo, continuerà come servizio permanente del festival. L'obiettivo del programma è minimizzare gli eventuali problemi riguardanti la salute, la sicurezza e i problemi tecnici del festival attraverso campagne di comunicazione preliminare, tutorial video, presenza sul posto e consigli di professionisti riconosciuti.

COME FUNZIONA?

Il programma prevede un team di 100 volontari internazionali e ungheresi, che prenderanno parte a una sessione di formazione di 3 giorni prima del festival.

Esistono due tipi di volontari: quelli che lavoreranno in coppia in tre punti Safety First nel sito del festival, e altri che pattugliano e monitorano le aree collegate a ciascuno dei tre punti. Il compito principale dei volontari sarà quello di fungere da "terzo occhio" per il personale dei servizi sanitari, tecnici e di sicurezza in loco e per aiutare a integrare il loro lavoro rendendo il festival il più sicuro possibile.

I volontari lavoreranno a turni di 6 ore, fornendo una presenza permanente in tutto il festival in ogni momento.

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE
NEL 2020

Siamo orgogliosi di dire che il primo programma sulla sicurezza di Balaton Sound ha vinto il premio per l'innovazione in materia di salute e sicurezza agli European Festival Awards (EFA) 2020. Per questo, non possiamo che ringraziare i nostri volontari, poiché è qualcosa che non saremmo riusciti a raggiungere senza di loro!